.
.
  • .
    Italie :
    + Actualités
    Italie
    .
    • Sergio Palumbo | dernière mise à jour : 20/01/2010
    .

    Brevi Italiane

    In collaborazione con Euro FrancItalia

    DANNI DOVUTI A VACCINAZIONI: QUANDO SCATTA L'INDENNIZZO
     
    Vaccino
     
    Con decreto ministeriale del 21 ottobre 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.9 del 13 gennaio 2010, è stata integrata la normativa relativa ai benefici cui hanno diritto le persone danneggiate dalle vaccinazioni, individuando i criteri necessari alla formazione delle graduatorie necessarie all'applicazione dei benefici stessi. La legge n.210/92 stabilisce che chiunque abbia riportato, a causa di vaccinazioni obbligatorie (per legge o per ordinanza) di una autorità sanitaria italiana, lesioni o infermità, dalle quali sia derivata una menomazione permanente della integrità psico-fisica, ha diritto ad un indennizzo da parte dello Stato. Ulteriori benefici sono stati introdotti dalla L. n.229/05 (cioè un ulteriore indennizzo pari rispettivamente a sei, cinque o
    quattro volte la somma attribuita dalla Legge n. 210, a seconda della categoria ascritta). Queste, in sintesi, alcune disposizioni del decreto: il Ministero provvede alla corresponsione dell'indennizzo aggiuntivo e dell'assegno una tantum previsti dalla legge n. 229/2005, nonché alla formazione di una graduatoria, sulla base del criterio cronologico di presentazione delle istanze degli aventi titolo, accompagnato dai parametri correttivi della gravità dell'affezione o della difficoltà economica degli aventi titolo e dei loro nuclei familiari. Il parametro della gravità dei danni subiti è stabilito in base alla L. 210/92; quello della difficoltà economica degli aventi titolo o dei loro nuclei familiari è determinato dall'indicatore economico ISEE; indennizzo aggiuntivo e rate dell'assegno una tantum sono stabiliti secondo apposite graduatorie.
     


    Carcere
     

    PIANO CARCERI: QUATTRO PILASTRI PER AFFRONTARE L'EMERGENZA

    Questi i quattro i ''pilastri'' su cui poggia il "Piano carceri", approvato il 13 gennaio 2010 dal Consiglio dei Ministri, per risolvere i problemi di sovraffollamento degli istituti penitenziari italiani: 1) La dichiarazione dello "stato di emergenza nazionale", disposta da un apposito Decreto firmato dal presidente Berlusconi il 13 gennaio sulla base della legge 225/1992, durerà fino al 31 dicembre 2010; al capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, Franco Ionta, saranno dati poteri di Commissario delegato, che potrà procedere in deroga alle ordinarie competenze; il "braccio operativo" sarà la Protezione Civile. Saranno edificati 47 nuovi padiglioni affiancati a strutture carcerarie già esistenti. I finanziamenti sono stati già individuati: 500 milioni di euro stanziati in Finanziaria più altri 100 milioni provenienti dal bilancio della Giustizia. 2) A partire dal 2011 saranno realizzate le altre strutture di edilizia straordinaria (18 nuove carceri di cui 10 "flessibili": probabilmente di prima accoglienza o destinate a detenuti con pene lievi, a cui se ne aggiungeranno altre 8 in aree strategiche anch'esse "flessibili"). 3) Introduzione di misure deflative: le due "norme di accompagnamento" riguardano la possibilità di scontare con i "domiciliari" l'ultimo anno di pena residua, ad eccezione di coloro che sono stati condannati per reati gravi, e la "messa alla prova" delle persone imputabili per reati fino a tre anni, che potranno svolgere lavori di pubblica utilità con conseguente sospensione del processo. 4) Il quarto pilastro prevede l'assunzione di 2000 nuovi agenti per gestire la popolazione detenuta, che ad oggi ammonta a circa 64.800 unità.
     

     
    Scuola
     

    BAMBINI STRANIERI NELLE SCUOLE: LA DIRETTIVA DEL MINISTRO GELMINI

    Il Ministro dell'Istruzione Università e Ricerca, Mariastella Gelmini, ha emanato l'8 gennaio scorso una circolare contenente "Indicazioni e raccomandazioni per l'integrazione di alunni con cittadinanza non Italiana". La circolare mette in evidenza alcune criticità, quali: - l'incidenza di dispersioni, abbandoni e ritardi, che caratterizza l'itinerario scolastico degli alunni provenienti da un contesto migratorio; - la conoscenza della lingua italiana, talora assente o padroneggiata a livelli di competenza notevolmente differenti; - il possesso della "nuova" lingua più come spontaneo registro utile alla "comunicazione" quotidiana che non come strumento per lo studio; - la necessità di prevedere anche percorsi formativi differenziati, soprattutto nelle scuole secondarie di secondo grado; - la presenza di culture diverse all'interno delle comunità straniere e il loro impatto con la cultura italiana. A fronte di tali criticità, per dare risposte tempestive, la circolare, stabilisce che: il numero degli alunni con cittadinanza non italiana presenti in ciascuna classe non potrà superare di norma il 30% del totale degli iscritti; il limite del 30% entra in vigore dall'anno scolastico 2010-2011 in modo graduale: è introdotto a partire dal primo anno della scuola dell'infanzia e dalle classi prime sia della scuola primaria, sia della scuola secondaria di I e di II grado; il limite del 30% può essere innalzato, con determinazione del Direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale, a fronte della presenza di alunni stranieri già in possesso delle adeguate competenze linguistiche; il limite del 30% può essere ridotto, sempre con determinazione del Direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale, a fronte della presenza di alunni stranieri per i quali risulti una padronanza della lingua italiana non sufficiente ad una compiuta partecipazione all'attività didattica.
    Infanzia
     

    PRESTITO NUOVI NATI: PUBBLICATO L'ELENCO DELLE BANCHE ADERENTI

    Via libera al fondo di garanzia per il prestito ai nuovi nati: è disponibile da oggi l'elenco delle banche aderenti all'iniziativa. Dal 20 gennaio parte la campagna di comunicazione, trasmessa da radio e Tv. Infine, è stato realizzato dalla redazione web di Palazzo Chigi in collaborazione con il Dipartimento Politiche per la famiglia un apposito sito web per informare e guidare i genitori che vogliono usufruire di questa opportunità. L'iniziativa, che prevede un prestito garantito di 5.000 euro a tassi agevolati, che possono richiedere tutte le famiglie che hanno un bambino, nato o adottato negli anni 2009, 2010 e 2011, è diventata operativa con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del regolamento di attuazione e la firma del protocollo d'intesa tra il sottosegretario alle Politiche della famiglia, Carlo Giovanardi, e l'Abi (Associazione Bancaria Italiana). Successivamente sono state firmate le singole convenzioni con le banche e intermediari finanziari che hanno aderito all'iniziativa. L'adesione da parte delle banche al protocollo d'Intesa è facoltativa e la concessione del prestito sarà valutata autonomamente dagli intermediari finanziari. Sono ammissibili alla garanzia del Fondo le operazioni di finanziamento a favore dei soggetti esercenti la potestà genitoriale di bambini nati o adottati negli anni 2009, 2010 e 2011. Nel caso di potestà o affido condiviso è ammesso un solo prestito. La garanzia del Fondo è concessa nella misura del 50 per cento del finanziamento ed è incondizionata, irrevocabile ed a prima richiesta.
     

     
    Il fumo che uccide
     

    DIVIETO DI FUMO NEI LOCALI PUBBLICI: BILANCIO DI UNA LEGGE “STORICA”

    Il rapporto sui cinque anni di applicazione della legge che ha introdotto il divieto di fumare nei locali e negli uffici pubblici presenta un bilancio con molte luci e solo qualche ombra. Nel primo anno di vigenza della legge, secondo i dati ISTAT, la percentuale di fumatori è calata di circa due punti (dal 23,8% al 22%), percentuale che si è mantenuta stabile fino al 2009. Solo nel 2009 la percentuale dei fumatori è risalita di un punto, arrivando al 23%. L'incremento ha riguardato sia maschi che femmine, con una prevalenza nei giovani di età compresa tra i 25 e i 34 anni. Come è noto la legge 16 gennaio 2003, n. 3, art. 51, "Tutela della salute dei non fumatori", è entrata in vigore nel gennaio 2005: l'Italia è stato il primo grande paese europeo ad introdurre una normativa per regolamentare il fumo in tutti i locali chiusi pubblici e privati, compresi i luoghi di lavoro e le strutture del settore dell'ospitalità. L'attività di monitoraggio sull'applicazione della legge, avviata fin dal 2005 e tuttora in corso, ha evidenziato altri importanti risultati. Nel corso del 2009 le vendite di sigarette si sono ridotte del 2,2%. La diminuzione è pari a circa il 9% in meno rispetto al 2004. Un altro dato positivo riguarda il rispetto della legge: gli italiani si sono dimostrati generalmente favorevoli al provvedimento e consapevoli della sua importanza per la salute pubblica. Su mandato del ministro della Salute, i NAS (Nucleo operativo Anti-sofisticazioni) nel 2009 hanno effettuato 2.551 ispezioni a campione su tutto il territorio nazionale presso diverse tipologie di locali in cui si applica il divieto di fumo, evidenziando il sostanziale rispetto della norma.

    PATRIMONIO CULTURALE: L'ATTIVITÀ DI RECUPERO NEL RAPPORTO 2009 

     
    Castello Vignola
    Castello Vignola
    Modena, région Emilia Romagna
    © Ghigo Roli
     
    Presentata il 13 gennaio scorso dal Comando dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale l'attività operativa effettuata nel 2009. Dai dati emerge in particolare una sensibile diminuzione dei furti in generale (- 14,5%), un forte decremento degli scavi clandestini accertati (- 76%), una consistente persistenza del fenomeno della falsificazione (+ 424%), come risulta dall'elevato numero delle persone arrestate per questo reato, un lieve ma significativo aumento dell'attività di contrasto (+ 2%) alle varie tipologie di reati riguardanti il settore dei beni culturali. Nel 2009, analogamente a quanto avvenuto nel 2008, e, comunque, nell'ambito del già indicato trend di riduzione del fenomeno criminoso, le regioni più colpite risultano essere state il Lazio, la Toscana e la Lombardia. In particolare tale generalizzata flessione è particolarmente percepibile in relazione ai furti in danno di privati, con una variazione pari a (- 15,3%) e a quelli in danno di chiese ed istituti religiosi (-11,5%). I privati e i luoghi di culto si confermano, quindi, come gli obiettivi più sensibili alle aggressioni criminali. Continua anche la positiva tendenza alla riduzione dei furti ai danni di istituzioni museali (-29% circa) mentre risulta evidente la preoccupante persistenza di sottrazioni al patrimonio archivistico e librario, che continua a
    costituire un fenomeno al quale prestare la massima attenzione. Rispetto al 2008, per quanto riguarda il numero degli scavi clandestini accertati (-76%), l'andamento generale ha visto una notevole diminuzione a livello nazionale, con la Sicilia in cima all'elenco degli avvistamenti seguita dal Lazio e dalla Campania. Nel Rapporto viene inoltre citata l'espansione esponenziale del mercato illecito di beni culturali via web. Nel biennio 2008-2009 sono stati 42.403 i beni, di vari tipo e natura, individuati e sequestrati nel corso di operazioni avviate a seguito del monitoraggio dei siti on-line.

    .
    Italie :

  • .
    Reconquête de l'axe de la Leysse Reconquête de l'axe de la Leysse

    Le chantier de démolition-reconstruction de la couverture de la Leysse a débuté lundi 2 juillet 2012. Il s'agit de la première étape de la réalisation du projet global de reconquête de l'axe de la Leysse.........

    .
    .
  • .
    Les élus de la Mairie de Chambéry Les élus de la Mairie de Chambéry

    Elu lors du second tour des élections municipales du 30 mars 2014, Michel Dantin a officiellement pris ses fonctions de Maire de Chambéry, le 4 avril 2014. Retrouvez la liste complète des élus......

    .
    .
  • .
    La gare routière de Chambéry déménage La gare routière de Chambéry déménage

    A compter du 3 février 2014 prochain, la gare routière de Chambéry est relocalisée square Vidal devant la Poste. Avec le démarrage des travaux du pôle multimodal de la gare, plusieurs services situés dans les emprises du chantier sont déplacés........

    .
    .
  • .
    Le nouveau permis de conduire européen Le nouveau permis de conduire européen

    Depuis le 19 janvier 2013, un nouveau permis de conduire européen intègre les nouvelles catégories et à partir du 16 septembre 2013, un titre sécurisé au format carte de crédit entrera en vigueur........

    .
    .
  • .
    Parkings gratuits le samedi après-midi à Chambéry Parkings gratuits le samedi après-midi à Chambéry

    Le Conseil municipal de Chambéry a voté le 14 mai 2014 dernier, la gratuité du stationnement dans trois parcs en ouvrage le samedi après-midi, de 14h à 19h. Cette décision est appliquée depuis le samedi 7 juin 2014....

    .
    .

  • .
    Michel Dantin, nouveau Maire de Chambéry Michel Dantin, nouveau Maire de Chambéry

    Ce dimanche 30 mars 2014, s’est tenu le second tour des élections municipales et communautaires. Les chambériens ont élu à 54,74 %, Michel Dantin, qui devient ainsi le nouveau Maire de la Cité des Ducs......

    .
    .
  • .
    Un nouvel Office de Tourisme pour Chambéry Un nouvel Office de Tourisme pour Chambéry

    Le 13 novembre 2009 dernier, et en présence de très nombreux invités, Bernadette Laclais, maire de Chambéry, Marinette Taupiac, directrice et René Eymard, Président, ont inauguré le tout nouvel Office de tourisme......

    .
    .
  • .
    L'axe de la Leysse à Chambéry obtient un Prix L'axe de la Leysse à Chambéry obtient un Prix

    Le projet de reconquête de l’axe de la Leysse porté par la Ville de Chambéry et Chambéry métropole a obtenu, lundi 28 octobre 2013, le prix national du treizième Concours national des entrées de Ville et de reconquête des franges urbaines........

    .
    .
  • .
    EDF se mobilise pour accompagner l'ouverture de la pêche EDF se mobilise pour accompagner l'ouverture de la pêche

    Parce que la sécurité du public aux abords des rivières est une préoccupation constante pour EDF, l’Unité de Production Alpes profite de l’ouverture de la pêche les 8 et 9 mars 2014, pour aller à la rencontre des pêcheurs et les sensibiliser aux risques présents à proximité des ouvrages hydroélectriques......

    .
    .
  • .
    La centrale hydroélectrique EDF de Malgovert redémarre La centrale hydroélectrique EDF de Malgovert redémarre

    A Séez, la centrale hydroélectrique de Malgovert vient d’être remise en service après plusieurs mois d’arrêt pour travaux. Les équipes en place sur le chantier marquent une pause jusqu’en mars 2014. Depuis le 1er décembre 2013, l’eau stockée au barrage de Tignes peut donc de nouveau alimenter les 8 turbines de la centrale.......

    .
    .
  • .
    Bella, une savoyarde en vedette au Salon de l'Agriculture Bella, une savoyarde en vedette au Salon de l'Agriculture

    Du 22 février au 2 mars 2014 se déroule à Paris, l’incontournable Salon International de l’Agriculture, qui fêtait l’année dernière son 50ème anniversaire. Pour ce nouveau rendez-vous, c’est Bella, une Tarine, qui a été retenue pour en être l’égérie.......

    .
    .

  • .
    Travaux préparatoires à la 2ème phase de reconquête de l'axe de la Leysse Travaux préparatoires à la 2ème phase de reconquête de l'axe de la Leysse

    La deuxième phase du chantier de reconquête de l’axe de la Leysse à Chambéry débutera comme prévu à compter du 4 mars 2013. Elle concerne la partie située entre la place du Centenaire et le rond-point Maréchal Leclerc, et se déroulera jusqu’au mois de novembre 2013.........

    .
    .
  • .
    Le retour du marché aux Halles Le retour du marché aux Halles

    Le grand marché du samedi a retrouvé les Halles ce samedi 26 novembre 2011 après un transfert de deux ans et demi sous la structure provisoire de la Place du Palais de Justice.......

    .
    .
  • .
    ATC Alpes prend de l'altitude à Courchevel ATC Alpes prend de l'altitude à Courchevel

    Pour la première fois, ATC Alpes, filiale du groupe ATC, a réalisé l’impression et la pose de l’ensemble des télécabines de Courchevel en total covering et dans des conditions uniques ! Ce sont ainsi, depuis le 8 décembre 2013, 36 télécabines qui sont redessinées par Chanel, avec, sur chacune, une esquisse originale de Karl Lagerfeld........

    .
    .
  • .
    Journée de la sécurité routière Journée de la sécurité routière

    A l’occasion de la Semaine Européenne de la Mobilité, la Ville de Chambéry et la Préfecture de la Savoie ont reconduit la Journée de la Sécurité Routière. Ce samedi 21 septembre 2013, la place de l’Hôtel de Ville s’est transformée, et ce jusqu’à 17h, en un Village de la Sécurité Routière.......

    .
    .
  • .
    Goûtez aux saveurs d'ici Goûtez aux saveurs d'ici

    Ce samedi 21 juin 2014, Xavier Dullin, président de Chambéry métropole, a présenté à la presse et aux chambériens, en présence entre autre de Michel Dantin, Luc Berthoud et Patrice Jacquin, la nouvelle signalétique visant à valoriser les producteurs locaux sur les marchés et dans les magasins de producteurs.......

    .
    .

  • A découvrir :
    TV8 Mont-Blanc

    Quatre ans après sa réouverture, TV8 Mont-Blanc vient de franchir un pas de plus dans son développement....

    .

    Travaux de haute voltige pour ERDF au Belvédère du Revard

    Dans le cadre de travaux de sécurisation du réseau haute tension 20.000 Volts, ERDF réalise un chantier important et très visuel sur le Belvédère du Revard........

    .

    Le Grand-Bornand et la neige de culture

    Le Grand-Bornand agrandit son espace de neige de culture pour une innovation d’importance, la Piste des Envers qui assure le retour au Grand-Bornand Village et permet, depuis le sommet du Lachat, la descente la plus longue du domaine alpin......

    .

    Mémoire de photographe

    Félicien Tordo aime à raconter que c’est au hasard de ses rencontres qu’il doit sa carrière de photographe de célébrités. L’exposition, rétrospective d’une carrière de photographe, suit les mouvements d’une mémoire, celle d’un individu engagé dans son art........

    .

    Election de Miss Pays de Savoie 2013 au Grand-Bornand

    C’est une grande première pour le Grand-Bornand, qui s’apprête à accueillir la cérémonie d’élection de Miss Pays de Savoie 2013. Un show organisé par le Comité Miss Pays de Savoie sous l'égide de la Société Miss France, promesse d’une soirée conjuguant chic à la Française et glamour.......

    .

    Les nouveaux rythmes scolaires à Chambéry

    La mise en place des nouveaux rythmes scolaires à Chambéry, à la rentrée scolaire 2014, se dessine : les activités périscolaires seront gratuites, se dérouleront trois fois par semaine et dureront une heure......

    .

    .

  • Cobaty Savoie reçu à l'Assemblée Nationale

    Jeudi 6 juin 2013 dernier, Bernadette Laclais, Députée de Savoie et Maire de Chambéry, recevait à l'Assemblée Nationale une délégation de Cobaty Savoie Chambéry........

    .
    .
  • Le nouveau refuge du Goûter ouvre le 28 juin 2013

    La Fédération française des clubs alpins et de montagne (FFCAM) annonce officiellement que le nouveau refuge du Goûter ouvre ce vendredi 28 juin 2013 avec sa pleine capacité de 120 places. Tous les alpinistes qui ont une réservation dormiront vendredi soir dans le nouveau refuge.......

    .
    .
.
.